Cartoni animati

Alessandra Amoroso - Vivere a colori: testi delle canzoni

Alessandra Amoroso - Vivere a colori: testi delle canzoni Alessandra Amoroso - Vivere a colori: testi delle canzoni

Alessandra Amoroso - Vivere a colori: testi delle canzoni

Alessandra Amoroso ha pubblicato il suo quarto album in lingua italiana il 15 gennaio 2016 distribuito dalla casa discografica Sony Music.
L’album è composto da 14 canzoni scritte da diversi autori quali 
Elisa (Vivere a colori e Comunque andare, composto in collaborazione con la stessa cantante),Tiziano Ferro e Michael Tenisci (La vita in un anno), Federico Zampaglione (Nel tuo disordine), Federica Camba e Daniele Coro (Stupendo fino a qui, L’unica cosa da fare, Appartenente, Non sarà mai), Andrea Amati e Valerio Carboni (Mi porti via da me), Daniele Magro (Avrò cura di tutto, Fidati ancora di me), Dario Faini (Sul ciglio senza far rumore e Se il mondo ha il nostro volto, composti con Roberto Casalino e Il mio stato di felicità, composto con Federica Abbate e Cheope).

Tracce

  1. Stupendo fino a qui – 3:48 (Federica Camba e Daniele Coro; edizioni musicali Universal Music Italia srl/Uno più Uno fa Mille S.r.l.)
  2. La vita in un anno – 3:27 (Tiziano Ferro, Michael Tenisci; edizioni musicali Pandar Italia Srl/Il Branco Edizioni Musicali S.r.l.)
  3. Avrò cura di tutto – 3:39 (Daniele Magro; edizioni musicali Skyline Music Group S.a.s.)
  4. Vivere a colori – 4:19 (Elisa; edizioni musicali Sogno Meccanico S.a.s.)
  5. L’unica cosa da fare – 3:50 (Federica Camba e Daniele Coro; edizioni musicali Universal Music Italia srl/Uno più Uno fa Mille S.r.l.)
  6. Comunque andare – 3:38 (Elisa e Alessandra Amoroso; edizioni musicali Sogno Meccanico sas)
  7. Mi porti via da me – 3:53 (Andrea Amati e Valerio Carboni; edizioni musicali Warner Chappel Music Italiana S.r.l.)
  8. Sul ciglio senza far rumore – 3:16 (Roberto Casalino e Dario Faini; edizioni musicali Universal Music Publishing Ricordi/Universal Music Italia S.r.l./MZQ)
  9. Appartenente – 3:59 (Federica Camba e Daniele Coro; edizioni musicali Universal Music Italia S.r.l./Uno più Uno fa Mille S.r.l.)
  10. Se il mondo ha il nostro volto – 3:37 (Roberto Casalino e Dario Faini; edizioni musicali Universal Music Publishing Ricordi/Universal Music Italia S.r.l./MZQ)
  11. Nel tuo disordine – 4:04 (Federico Zampaglione; edizioni musicali Deriva Production S.r.l./Cafè Concerto)
  12. Fidati ancora di me – 3:48 (Daniele Magro; edizioni musicali Skyline Music Group S.a.s.)
  13. Non sarà mai – 3:18 (Federica Camba e Daniele Coro; edizioni musicali Universal Music Italia S.r.l./Uno più Uno fa Mille S.r.l.)
  14. Il mio stato di felicità – 3:10 (Dario Faini, Federica Abbate e Cheope; edizioni musicali Universal Music Italia S.r.l.)



Sul ciglio senza far rumore - 3:16
Testo della canzone Sul ciglio senza far rumore di Alessandra Amoroso

Ogni volta che tu mi parli a me sembra che

le speranze siano stese al vento

che un bicchiere pieno è mezzo vuoto.

Ogni volta che tu mi guardi io ricordo che

le parole sono la cornice

mentre il quadro è altrove tu lo sai.

Se viaggiamo senza direzione

pur volendo non mi incontrerai.

Ma se ti aspetterò sul ciglio senza far rumore

annullare le distanze che ci separano

intanto sopravviverò

ho messo in tasca un po’ del tuo respiro.

Ogni volta che tu mi abbracci

io mi accorgo che

hai un vestito per ogni occasione

ma la nostra non arriva mai,

non mi far promesse ad alta voce

altrimenti non ti ascolterai.

Ma se ti aspetterò sul ciglio senza far rumore

annullare le distanze che ci separano

e intanto sopravviverò

ho messo in tasca un po’ del tuo respiro.

Siamo il bello noi siamo il cattivo tempo

siamo il peggio dietro ogni difetto

noi da sempre noi lasciare o prendere

noi che ad ogni errore sappiamo ridere

non c’è colpa non c’è scusa che ora tenga

non c’è una misura a questa sofferenza

di cui siamo parte in causa

di cui siamo parte lesa.

Ma se ti aspetterò sul ciglio senza far rumore

puoi annullare le distanze che un po’ ci uccidono

e intanto sopravviverò

ho messo in tasca un po’ del tuo respiro

e qualche bacio di riserva

per quando mancherai

ogni volta che tu mi...



Mi porti via da me – 3:53
Testo della canzone Mi porti via da me di Alessandra Amoroso
Che poi mi dici "Ti conosco" e
    faccio già parte di te
    Ma come fai poi tu ad amarmi se
    non so farlo io con me.

    Ti siedi qui, mi guardi e poi
    tutto attorno si fa buio e
    non esiste più nessuno.
    Ma poi vai via e non ho più
    il mio paio d’ali
    perché lo porti via con te-
    Vai via da me
    perché mi porti via da me
    perché non mi sai neanche più capire no
    così mi fai morire e mi consumi.

    Un calendario senza giorni
    è ciò che resta di noi due,
    tu che continui a consolarmi ma
    le lacrime sono le mie.
    Mi siedo qui, da sola e poi
    una luce nella stanza,
    solo io mi so capire
    rimango qui un po’ con me
    ed è tutto chiaro.

    Vai via da me
    perché mi porti via da me
    perché non mi sai neanche più capire no
    così mi fai morire e mi consumi.
    Vai via da me
    perché mi porti via da me
    perché non mi vuoi neanche più ascoltare no,
    non farmi naufragare, non ho fiato.

    Mi porti via da me e e e e
    mi porti via da meeeeee
    mi porti via da meeeee
    mi porti via da me
    mi porti via da me
    mi porti via da me
mi porti via.




Comunque Andare – 3:38

Testo della canzone Comunque andare di Alessandra Amoroso

   
Nananananana
    nanananana
    Comunque andare
    anche quando ti senti morire
    per non restare a fare niente aspettando la fine
    andare perché ferma non sai stare
    ti ostinerai a cercare la luce sul fondo delle cose    

    Comunque andare
    anche solo per capire
    o per non capirci niente
    però all’amore poter dire ho vissuto nel tuo nome
    E ballare e sudare sotto il sole
    non mi importa se mi brucio la pelle
    se brucio i secondi e le ore
    mi importa se mi vedi e cosa vedi
    sono qui davanti a te    

    coi miei bagagli ho radunato paure e desideri    

    Comunque andare anche quando ti senti svanire
    non saperti risparmiare ma giocartela fino alla fine
    e allora andare che le spine si fanno sfilare
    e se chiudo gli occhi sono rose e il profumo che mi rimane
    e voglio ballare e sudare sotto il sole
    non mi importa se mi brucio la pelle
    se brucio i secondi le ore
    mi importa se mi vedi e cosa vedi    

    sono qui davanti a te
    coi miei bagagli ho radunato paure e desideri    

    Comunque andare perché ferma non so stare
    in piedi a notte fonda sai che mi farò trovare
    e voglio ballare e sudare sotto il sole
    non mi importa se mi brucio la pelle
    se brucio i secondi le ore
    e voglio sperare quando non c’è più niente da fare
    voglio essere migliore finché ci sei tu
    e perché ci sei tu da amare
    E se mi vedi e cosa vedi
    Mentre ti sorrido io coi miei difetti ho radunato paure e desideri.



L’unica cosa da fare – 3:5
0
Testo della canzone L’unica cosa da fare di Alessandra Amoroso
    Non è mai stato impossibile
    non è come un fuoco di paglia
    la tua assenza mi sembra inguaribile
    torni sempre a galla
    forse ci vuole destrezza per allenarsi a una grande mancanza
    ripartire è una via di salvezza, mentre il destino danza.
    fuori tutto continua.mentre io mi fermo a te    

    non mi dire niente
    non mi dire amore
    non mi dire per sempre
    manca il presupposto più essenziale:
    io non credo più a niente
    io non credo all’amore, no
    io non credo al per sempre
    ho imparato che se dai tutto quanto ti fai male
    è un bisogno naturale
    è l’unica cosa da fare    

    Non è mai stato infallibile
    non è il mare in una conchiglia
    se parlarsi è insostenibile, lancia un messaggio in una bottiglia
    fuori tutto si ferma, mentre io continuo a te    

    non mi dire niente
    non mi dire amore
    non mi dire per sempre
    manca il presupposto più essenziale:
    io non credo più a niente
    io non credo all’amore, no
    io non credo al per sempre
    ho imparato che se dai tutto quanto ti fai male
    è un bisogno naturale
    che non riesco ad arginare
    come un circolo vizioso a cui non voglio rimediare
    perché credo fermamente si L’UNICA COSA DA FARE
    .da fare.    

    io non credo più a niente
    io non credo all’amore, no
    io non credo al per sempre
    ho imparato che se dai tutto quanto ti fai male
    è un bisogno naturale
    che non riesco ad arginare
    come un circolo vizioso a cui non voglio rimediare
    perché credo fermamente
    sia l’unica cosa da fare.    

    e l’unica cosa da fare.




Vivere a colori – 4:19
Testo della canzone Vivere a colori di Alessandra Amoroso
    Baci pensati e mai spesi
    sguardi volti ad orologi appesi
    alla stazione, un’emozione
    alla vita che si fa sognare.
    Sento il suono del metallo che stride
    mentre passo qualcuno sorride    

    frena il treno e mi sposta un pò
    adesso lo so, sto arrivando da te...
    niente di più semplice
    niente più da chiedere
    rimanderò tutto a domani
    sono di carta tutti gli aeroplani
    sei tu il mio re, io la tua regina.
    in un’eterna roma
    ehh all’aria tutti i piani
    ravviciniamo i sogni più lontani    

    e tu lo sai che non c’è segreto per vivere a colori.
    Per vivere, vivere a colori
    e vivere, vivere a colori    

    e vivere, vivere a colori
    e vivere, vivere...
    E penso che tu sia un fiore
    di un raro colore    

    che riesce a stare fermo con lo sguardo altrove
    e oltre che tu riesci a vedere
    e oltre che tu sai sentire.
    "Amo te, niente di più semplice
    amo te, niente in più da chiedere"

    rimanderò tutto a domani
    sono di carta tutti gli aeroplani
    sei tu il mio re, io la tua regina.
    in un’eterna roma
    ehh all’aria tutti i piani
    riavviciniamo i sogni più lontani  

    che tu lo sai che non c’è segreto per vivere a colori.
    E vivere, vivere a colori
    e vivere, vivere a colori    

    e vivere, vivere a colori
    e vivere, vivere...
    "Amo te, niente di più semplice
    Amo te, niente in più da chiedere
    amo te, niente di più semplice
    amo te, niente in più da aggiungere".
    Vivere, vivere a colori
    e vivere, vivere a colori    

    e vivere, vivere a colori
    e vivere, vivere...
    rimanderò tutto a domani
    sono di carta tutti gli aeroplani    

    sei tu il mio Re, io la tua Regina.
    in un’eterna Roma
    ehh all’aria tutti i piani
    ravviciniamo i sogni più lontani
    e tu lo sai che non c’è segreto per vivere a colori.
    Per vivere, vivere a colori
    e vivere, vivere a colori
    e vivere, vivere a colori
    e vivere, vivere...


 

Avrò cura di tutto – 3:39

Testo della canzone Avrò cura di tutto di Alessandra Amoroso
  
Troppa gente in giro che si prende in giro
    Troppe mani in mano, troppo amore invano
    Troppa delusione fatta un’eccezione per te
    Troppi disfattisti, troppi gli arrivisti
    Troppi nervi a pezzi per tenerli saldi
    Troppi colpi bassi,
    Troppi "cambieresti mai per me?"

    Per chi non guarda mai oltre il margine,
    per chi disegna la catastrofe,
    perché la vita è un po da vincere
    e proteggimi.

    Ricorda sempre che nel disordine
    Che tutto sembra distrutto
    Il mare calmo io e te
    Avrò cura di tutto
    Non ho imparato niente se sei stato il principio di tutto
    E asciuga quelle lacrime
    Io avrò cura di tutto

    Povera coscienza
    Povera pazienza
    Messi a dura prova dalla tua arroganza
    Che ci ha reso inerti
    Spesso troppo incerti o spesso tristi.
    Cura l’amarezza, culla la bellezza
    E una grande porta da lasciare aperta
    Lascia fuori il resto
    Lascia pure fuori il mondo contro
    Per chi non guarda mai oltre il margine

    Per chi disegna la catostrofe
    Perche la vita è un po da vincere
    Tu difendimi.
    Ricorda sempre che nel disordine
    Che tutto sembra distrutto
    Il mare calmo io e te
    Avrò cura di tutto.

    Non ho imparato niente se sei stato il principio di tutto
    E asciuga quelle lacrime
    Io avrò cura di tutto.

    Tu ricorda ricorda che esiste l’abitudine
    solo per sorprenderci e la paura solo per renderci più liberi

    Che brucia la ferita si ma solo per difenderci
    Ricordati sempre
    Ricorda ricorda
    Che nel disordine che tutto sembra distrutto
    Il mare calmo io e te

    Avrò cura di tutto

    Che nel disordine che tutto sembra distrutto
    Il mare calmo io e te
    Avrò cura di tutto
    Non ho imparato niente se sei stato il principio di tutto
    E asciuga quelle lacrime
    Io avrò cura di tutto
    Avrò cura di tutto
    Avrò cura di tutto.




    Stupendo fino a qui – 3:48
Testo canzone Stupendo Fino A Qui  di Alessandra Amoroso
Probabilmente chiara come il sole
La mia tendenza alla continuità
Contraria a tutte le tue aspettative
Sto qua
Tu vuoi una rosa che non abbia spine
Ma non è questa la normalità
Ci si innamora di una imperfezione
Io resto qua
Per te sarò sbagliata
Ma resto qua

Vivo ogni secondo come l’ultimo secondo
Credo in poche cose ma ci credo fino in fondo
Amo irresponsabilmente tanto che non riesco a smettere
Sinceramente
Io rivoglio tutto, i passi falsi e litigare
Fari di una macchina la casa in cui abitare
Stringerti ed avere la certezza che ti sto per perdere
Un’altra volta
Stupendo fino a qui
Stupendo fino a qui

Probabilmente non c’è più confine
Ogni bugia diventa verità
Un compleanno senza candeline
Io resto qua
Lo so sono sbagliata
Ma resto qua
Vivo ogni secondo come l’ultimo secondo
Credo in poche cose ma ci credo fino in fondo
Amo irresponsabilmente tanto che non riesco a smettere
Sinceramente
Io rivoglio tutto, i passi falsi e litigare
Fari di una macchina la casa in cui abitare
Stringerti ed avere la certezza che ti sto per perdere
Un’altra volta
Stupendo fino a qui
Stupendo fino a qui

Io rivoglio tutto i giorni i sogni a ricucire
Fari di una macchina la casa in cui abitare
Stringerti ed avere la certezza che ti sto per perdere
Un’altra volta
Stupendo fino a qui
Stupendo fino a qui
L’ultima volta
Stupendo fino a qui



La vita in un anno – 3:27
testo canzone La vita in un anno di Alessanda Amoroso
Non raccontarmi di com’eri, dimmi chi diventerai
non dirmi quante volte hai amato fino ad ora
non raccontarmi dove vivi, dimmi quando parti
non darmi sogni, dimmi dove mi porti.

Sorride passando la vita in un anno
Dichiaro ufficialmente terminati
i giorni dei passi falsi
e i capodanni a celebrare solamente i danni

La vita aspetta solo me,
la vita aspetta solo te.
Tradirla adesso è una follia.
Diventerà la cura amarti senza paura
Non raccontarmi l’incompiuto,
dammi i tuoi progetti
non dirmi quante volte hai visto la deriva
non raccontarmi i passi indietro, portami in viaggio

E non restituiremo niente a tempo perso.
E bruciò amando la vita in un anno.
Dichiaro ufficialmente terminati i giorni dei passi falsi
e i capodanni a celebrare solamente i danni
La vita aspetta solo me, la vita aspetta solo te.

Tradirla adesso è una follia.
Diventerà la cura amarti senza paura
La vita mi ha donato te, e quindi la celebrerò.
E a questo dolore che consuma sarai tu la cura, tu la cura.
Dichiaro ufficialmente terminati i giorni dei passi falsi
e i capodanni a celebrare solamente i danni
La vita aspetta solo me, la vita aspetta solo te.

Tradirla adesso è una follia.
Diventerà la cura amarti.
L’amore si nasconde qui
dietro occasioni che rincorsi
o baci che non ho concesso
per trovare il senso, amandoti.




Video Cartoni animati

Trailer, episodi, clip, teaser, film completo, streaming: scopri i video

Cartoni animati